Massimo Fancellu

Coaching per il team

Il tuo team non si fida di te come leader? Ecco perché - Massimo Fancellu

Il tuo team non si fida di te come leader? Ecco perché

Spesso, nella mia professione di Team coach, mi trovo a lavorare con Team leader che, consapevoli o meno che siano, devono recuperare la fiducia dei propri collaboratori.

Spesso e volentieri, in questi casi, i miei clienti raggiungono risultati positivi inaspettati quando si rendono conto che una gran parte di questa sfiducia dipende dalle loro incongruenze: tra quello che dicono e quello che fanno. Guarda caso, infatti, le cose nel gruppo migliorano non appena chi è alla guida del team apporta i giusti correttivi ai suoi messaggi e alle sue azioni.

Spero, quindi, di aiutarti a gestire meglio il tuo gruppo raccontandoti alcune delle "incongruenze tipiche" in cui può incappare più facilmente (sì, perché siamo umani) chi, a qualsiasi titolo, è a capo di un gruppo.

Voglio che tu ragioni con la tua testa...

... purché pensi quello che dico io!

E' il classico caso del "capo" che chiede ad un collaboratore di "portare soluzioni" e... gliele boccia tutte, magari criticandole aspramente, senza argomentare o dare modo al dipendente di capire meglio quali aspettative diverse avesse. 

Ovviamente, il messaggio che arriva è "non pensare" ma fai quello che ti dico io.

Soltanto insieme possiamo vincere...

... "Però adesso io ho da fare, continuate voi che io ho un impegno importante" (sottinteso "non una banalità come questo corso/riunione, etc...").
Questa frase l'ho davvero sentita dire da un responsabile del personale alla presentazione di un mio corso; inutile dire che dopo che è andato via, in aula si è scatenata la rivoluzione!

Un'altra discrepanza evidente sull'essere gruppo avviene quando l'invito a lavorare insieme ("dobbiamo collaborare") stride con lo​ stabilire, invece, incentivi unicamente individuali. Tradotto: "collaborate tutti ma vinca il migliore".
Tu, con quale spirito sei disponibile ad aiutare a lavorare meglio proprio il tuo collega che potrebbe "soffiarti il premio"? Forse tu, magari, anche lo aiuteresti, ma in media....

Decidiamo insieme, proponi...

... ma questa proposta no, quest'altra no, quest'altra no...

Il tuo lavoro è importante...

... ma non ti avviso quando sono necessarie modifiche al lavoro che stai facendo. Così, quando arrivi per consegnarmi la relazione sulle vendite di "ali per mosche cavalline" (giusto per dire un titolo), mi dici che, in effetti, ieri mattina il consiglio di amministrazione ha deciso di non procedere...

A questo punto, verrà forse da chiederti: "Ma se il mio lavoro è importante, perché non mi hai avvisato che c'era una variazione? Avrei fatto qualcosa di più utile!"

Quando c'è un problema, parliamone insieme...

... tanto la mia porta è sempre chiusa!!!

E' un problema solo aziendale?

Mentre scrivo l'articolo, mi viene in mente che anche noi genitori siamo incongruenti con i nostri figli. Perché?

Perché le incoerenze non sono solo un problema aziendale ma fanno parte della vita: se osservate e corrette in tempo, però, ci aiutano a crescere, a costruire relazioni migliori e a raggiungere i risultati che ci prefiggiamo.

Se questo articolo ti ha aiutato a prendere con più leggerezza le contraddizioni tue, dei tuoi colleghi o dei tuoi capi, sono davvero contento. 
Se, oltre a questo, userai gli esempi citati per porre rimedio o evitare comportamenti incoerenti che minano la fiducia in chi collabora con te, non potrà che farmi ancora più piacere. 

Un'ultima cosa: se vuoi segnalare altri messaggi contraddittori che hai ricevuto o che hai sentito nella tua azienda (o anche in quella di altri amici), descrivila rispondendo a questo articolo.

Massimo Fancellu
 

Sono un formatore e un Coach professionista specializzato nello sviluppo dei Team aziendali. Col mio metodo “TEAM IN 3 PASSI” aiuto i Team di lavoro che vogliono essere più efficaci ed efficienti. Questo in azienda significa lavorare con più affiatamento, maggior benessere e aumentare la produttività del gruppo.

Fai click Qui per lasciare un commento 0 commenti
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.