Massimo Fancellu

Coaching per il team

Secondo te io avrei bisogno di migliorare la gestione del personale? (seconda parte) - Massimo Fancellu

Secondo te io avrei bisogno di migliorare la gestione del personale? (seconda parte)

Nella prima parte di questo articolo, partendo da un incontro con un imprenditore, ti ho raccontato che se il rendimento dei tuoi collaboratori non ti soddisfa, probabilmente un percorso di business coaching può esserti utile.

Un coach oppure un formatore possono, infatti, formare il personale sui processi di lavoro e sulla relazione con il cliente e aiutare un imprenditore come te nella costruzione di un sistema di gestione del personale, adatto alla tua azienda e nelle strategie di motivazione del personale.

Situazioni concrete in cui un coach può darti una mano

Forse anche a te, come all'imprenditore da cui prendo spunto, sembra che la tua azienda possa fare molto di più. E, forse, anche tu ti stai chiedendo su quali leve agire e, soprattutto, se sei tu a dover migliorare qualcosa e non, invece, il personale.

Quindi ho pensato di indicarti alcune situazioni concrete che dimostrano che anche tu (oltre ai tuoi collaboratori) hai bisogno di migliorare il tuo approccio. In generale, oggi mi voglio concentrare sul principale ostacolo che un imprenditore o un dirigente possono incontrare nella loro azienda: la mancanza di collaborazione dei dipendenti, tra di loro o, ancora peggio, con il capo.

Ecco alcuni casi che mi è capitato di affrontare insieme ad alcuni clienti:

  • Un dipendente non vuole aiutarti ad impostare gli obiettivi aziendali e, a giochi fatti, critica il tuo lavoro dicendo che gli obiettivi non sono raggiungibili.
  • Un collaboratore ti dice frequentemente che quello che gli stai chiedendo "Non si può fare", senza esaminare il problema e senza offrire soluzioni alternative.
  • Un dipendente cerca di imporsi quando ti avvicini per risolvere un problema insieme a lui.
  • Uno o più collaboratori eseguono gli incarichi in modo mediocre.
  • Si verificano di frequente gli stessi problemi, nonostante il tuo impegno per spiegare come prevenirli.

Questi, naturalmente, sono solo alcuni casi tra i tanti che, come imprenditore, ti potrebbe capitare di dover gestire nella tua azienda, come gestirli dipende sicuramente da tanti fattori. 

Come può aiutarti un professionista

Un coach, un formatore oppure un consulente possono aiutarti ad affrontare meglio questo tipo di situazioni, ovviamente ciascuno in modo diverso:

  • Un coach ti aiuta a costruire strumenti e atteggiamenti, partendo dalla concretezza dei fatti e dal tuo carattere
  •  Un formatore trasmette uno o più modelli di riferimento che, successivamente, starà a te applicare nella tua realtà
  • Un consulente identifica le soluzioni migliori per raggiungere i risultati attesi e, poi, sarai tu ad applicarli nella tua organizzazione, indipendentemente dal tuo carattere.

La scelta è sempre tua: il nostro ruolo, come professionisti è quello di aiutarti a realizzarla.

Massimo Fancellu
 

Sono un formatore e un Coach professionista specializzato nello sviluppo dei Team aziendali. Col mio metodo “TEAM IN 3 PASSI” aiuto i Team di lavoro che vogliono essere più efficaci ed efficienti. Questo in azienda significa lavorare con più affiatamento, maggior benessere e aumentare la produttività del gruppo.

Fai click Qui per lasciare un commento 0 commenti
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.